Prototipazione rapida

prototipazione rapida

DAL PROGETTO, AL PROTOTIPO, ALLA PRODUZIONE

Seat plastic assiste i propri clienti anche per la realizzazione di prototipi con tecnologia SLS e SLA, una metodologia che permette di produrre velocemente dei prototipi, indispensabili per studiare i dettagli, sistemare gli eventuali errori e semplificare i test di tenuta.
Tempi rapidi, nessun limite di dimensione ed elevata qualità dei prototipi sono le prerogative del nostro servizio.
Nella fase preventiva alla realizzazione dello stampo, si valutano con il cliente le criticità del manufatto da produrre e si condividono le soluzioni ottimali da adottare.

Sinterizzazione (SLS):

È una tecnica che impiega un laser ad alta potenza per fondere piccole particelle di materiale in polvere al fine di ottenere un massa di forma tridimensionale desiderata. Il laser, guidato dal computer, fonde le particelle di polvere contenute in una vasca di polvere preriscaldata in modo da formare una sagoma che definisce uno strato dell’oggetto 3D da realizzare. Questo processo viene ripetuto per ogni strato del disegno finché l’oggetto 3D non è completato.
A differenza di altri processi di fabbricazione, in questa tecnologia il particolare in costruzione non richiede materiale di supporto in quanto è circondato da polvere non sinterizzata che lo sorregge in ogni momento.

Stereolitografia (SLA):

È una tecnica che impiega un laser ultravioletto assistito dal computer per tracciare un disegno pre-programmato sulla superficie di una vasca riempita di resina fotopolimerica. Poiché i materiali fotopolimerici sono fotosensibili alla luce ultravioletta, la resina si solidifica e forma un unico strato dell’oggetto 3D desiderato. Questo processo viene ripetuto per ogni strato del disegno finché l’oggetto 3D non è completato.

Stampi in silicone:

Questa tecnologia, nota anche come Rapid Manufacturing o Vacuum Casting permette di realizzare in tempi veloci e con costi contenuti piccole serie di manufatti.
Il processo parte dalla realizzazione di un master in stereolitografia o sinterizzazione che serve per realizzare la cavità dello stampo in silicone, i materiali usati per la realizzazione dei manufatti sono resine poliuretaniche che simulano i piu’ diffusi termoplastici come ABS, PP,PC,PP. I pezzi ottenuti sono utilizzabili come primi pezzi di produzione e possono essere colorati già in fase di colata. Il numero massimo dei pezzi realizzabili con stampo in silicone può essere al massimo di 20/25 pezzi in base alla complessità del manufatto.

#

Richiedi informazioni

Compila con i tuoi dati per richiedere informazioni.





SLS
SLA
stampi silicone